Vincenzo Bernabei

Shared identities

Processi culturali e nuove forme del sé

 

Pagine 112, formato 23 cm, anno di pubblicazione 2012,

prezzo di copertina € 12,00, ISBN 978-88-97647-04-1.

 

In che modo le comunità online contribuiscono a ridefinire le nostre pratiche di consumo? Quale rappresentazione di sé danno le aziende quando si relazionano con i consumatori conversando sui social network? Quali funzioni rivestono le interfacce software installate sui dispositivi digitali che utilizziamo quotidianamente? E ancora, di cosa parliamo oggi quando usiamo i termini natura, naturale, contro-natura?

Spesso le considerazioni più interessanti sui grandi fenomeni culturali nascono da domande semplici. Ed è a partire da queste che le scienze sociali tentano di aggiornare i propri schemi interpretativi nell’epoca delle reti e dell’economia della conoscenza, mantenendo al centro della riflessione una delle questioni più complesse e annose: quella dell’identità.

Attraverso una ricognizione che include alcuni tra i più importanti fenomeni dell’attualità dal marketing politico al gaming, da Twitter e Instagram all’eutanasia, dalle serie televisive ai location based services questo saggio si propone di fornire un contributo alla ricerca sui mutamenti del sé contemporaneo, ispirandosi all’ormai consistente corpus di indagini sociologiche che muovono dal protagonismo dei media.

Vincenzo Bernabei è dottore di ricerca in Scienze della Comunicazione. Consulente d’impresa e formatore nel campo del branding e della comunicazione, coordina il Master in Brand Management presso l’Istituto Europeo di Design di Roma, in cui tiene i corsi di media strategy e media scouting. Ha pubblicato saggi e articoli sui processi culturali, sui consumi seriali, sul digitale, sulla marca e sui media, tra cui la monografia Cinema: evasione. Strategie di fuga nel più invasivo dei media (Tilapia, 2007).


Copyright © 2012 ass.  Ipermedium libri