Antonio Cavicchia Scalamonti

L'illusione senza avvenire

 

Pagine 144, formato 21 cm, prezzo di copertina € 11,50, 
Collana memorabilia 20, anno di pubblicazione 2015, 

ISBN 978-88-97647-21-8. 

 

L'illusione senza avvenireA partire da una serie di riflessioni di tipo personale, proprie di una tipica autobiografia intellettuale, Antonio Cavicchia Scalamonti affronta in questo saggio alcuni temi fondamentali per la teoria sociologica contemporanea: la religione e l’ateismo, la morte e l’individualizzazione, il tempo e la memoria. Questioni delicate e profonde, che vengono declinate con la lucidità propria di un intellettuale laico dalla spiccata sensibilità umanistica e con quella straordinaria arma di comprensione e destrutturazione del senso comune che è l’ironia. Il filo conduttore che si dipana lungo il percorso seguito dall’autore, incrocia, tra i suoi riferimenti più influenti, la filosofia di derivazione esistenzialista, e in particolare rivaluta la soluzione umanistica di Albert Camus al senso della vita.

 

Antonio Cavicchia Scalamonti è direttore della Collana Memorabilia, all’interno della quale ha pubblicato diversi saggi. Tra questi La Camera Verde. Il Cinema e Morte, La memoria consumata (con G. Pecchinenda) e La morte. Quattro variazioni sul tema.


 


Copyright © 2015  Ipermedium libri